Bonsai Ficus Ginseng

35,00

Vaso: 20

Si tratta di un grande albero, che in natura si sviluppa nelle zone semitropicali umide dell’Asia, nelle foreste pluviali; la sua coltivazione come bonsai è molto diffusa, soprattutto perché la coltivazione in appartamento avviene in genere con successo, ed è quindi possibile ammirare il nostro bonsai in casa per tutto l’arco dell’anno.

Si tratta di un albero sempreverde, che ha uno sviluppo abbastanza continuo per tutto l’arco dell’anno, quindi dovremo considerare la pianta come priva di periodo di riposo vegetativo.

Si deve mantenere in casa nel corso del periodo autunnale e anche durante la stagione invernale. Con l’arrivo di temperature più alte, quindi, con il giungere della primavera, nel caso in cui ci fosse la possibilità, il consiglio è quello di collocare la pianta di ficus ginseng in un ambiente esterno, che si dovrebbe caratterizzare per un’esposizione alla mezz’ombra.

Per quanto riguarda le temperature a cui deve essere sottoposto il ficus ginseng bonsai, il consiglio, dal momento che è in grado di sopportare molto bene le alte temperature e il caldo, è quello di non arrivare mai sotto i 10 gradi ed evitare che la pianta possa essere sottoposta a degli sbalzi di temperatura o a correnti d’aria fredda.

Come irrigazione, è necessario conservare il substrato leggermente umido nel corso della stagione primaverile e di quella estiva, ma comunque ci si dovrà comportare in conseguenza anche della tipologia di clima in cui si coltiva questa pianta.

Nel momento in cui il clima è troppo secco, allora la pianta ha ovviamente maggior bisogno di ricevere acqua, mentre quando il clima è eccessivamente umido, allora il fabbisogno idrico è ridotto ai minimi.
Purtroppo però in casa l’aria, seppur alla giusta temperatura, non possiede la corretta umidità utile per la vita di queste piante.

Il condizionatore, l’impianto di riscaldamento, il caminetto, la stufa a pellet, hanno il difetto di prosciugare l’aria di casa, in maniera costante e molto evidente, se non per noi, per le nostre piante, che starebbero bene in una foresta pluviale, con piogge regolari e una altissima umidità, che spesso condensa a formare ampi banchi di nebbiolina sottile.

Per questo Quindi le annaffiature del ficus ginseng saranno abbastanza regolari, e andranno ad inumidire bene tutto il pane di terra in cui viene coltivata la pianta; ma andranno fornite solo quando il terreno si asciuga, in modo da evitare la presenza di acqua stagnante.

Molto importante: il fogliame va inumidito regolarmente con acqua demineralizzata, per evitare che macchi il fogliame; tali vaporizzazioni vanno fornite quanto, più spesso possibile, intensificandole in caso di alte temperature, condizionatore acceso, riscaldamento attivo.

Il terriccio da utilizzare è quello per bonsai.

Solo 2 pezzi disponibili

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bonsai Ficus Ginseng”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 5 =