Aloe Arborescens vera

25,00

Vaso: 17

Il genere Aloe appartiene alla famiglia delle Asphodelaceae.

.L’Aloe arborescens è originaria di Capo di Buona Speranza, è caratterizzata da foglie disposte a rosetta in modo sparso con i margini dentati.

Il terreno da utilizzare per l’aloe deve essere molto sabbioso formato da tre parti di sabbia e una parte di terra da giardino, sul fondo del vaso è indispensabile uno strato di ghiaia. la temperatura in casa deve essere costante, nei climi temperati, ideale tra i 20-24° C di massima e i 10-14 di minima. L’aloe coltivato in casa deve avere un ambiente uniformemente luminoso.

Le annaffiature devono essere abbondanti da aprile a settembre, mentre poi vanno diminuite fino all’inverno in cui possono essere quasi del tutto sospese.

Riguardo al concime, si può spruzzare la pianta ogni 10 giorni con acqua e stimolante ormonico nel periodo aprile settembre.

L’aloe è considerata la regina delle piante medicinali. Il suo campo di azione è vastissimo. Favorisce anche la cicatrizzazione e svolge un’azione calmante e lenitiva sui tessuti infiammati, riducendone dolore e gonfiori. Si usa anche per curare punture di insetti, allergie da contatto, dermatiti, eczemi, eritemi, pruriti del cuoio capelluto, micosi e afte delle bocca. Molte mamme lo usano per l’igiene e la cura dei loro neonati e dei bambini.

Gli studi riportano che il succo di aloe vera ha notevoli effetti di depurazione e disintossicazione dell’organismo e che esercita anche un’azione tonificante sul sistema digestivo riducendo la putrefazione intestinale. Pertanto è particolarmente indicato per chi mangia cibi contenenti molti conservanti, per chi soffre di allergie, per chi vive in ambienti inquinati, per chi ha problemi gastrointestinali e per chi soffre di stanchezza cronica.

La pianta dell’aloe contiene ben diciassette aminoacidi, vitamine e sali minerali, numerosi enzimi quali amilasi, lipasi, catalasi, perossidasi, steroli, mono e polisaccaridi tra cui soprattutto l’acemannano, molecola presente in tutte le cellule umane e molto importante nella difesa delle pareti intestinali. Il gel era utilizzato dagli antichi Greci e Romani come eccellente rimedio contro le scottature, le ferite e le
infiammazioni cutanee e ancora oggi costituisce un rimedio ideale di primo intervento. Nelle applicazioni esterne l’uso del gel accelera la guarigione del 50 per cento. Tra i prodotti in commercio conviene scegliere quelli che contengono al 100 per cento puro gel. Le compresse e altri estratti sono meno efficaci in quanto gli enzimi vengono distrutti con i trattamenti termici.

Per via interna si può utilizzare il succo di aloe, assicurandosi che provenga da coltivazioni biologiche, certificate e che sia puro, per favorire la guarigione da candidosi, affezioni gengivali, disturbi digestivi, ulcere dello stomaco, stati di debolezza o di anemia dovuti al mal assorbimento.

Le proprietà lenitive, decongestionanti, antinfiammatorie e rigeneranti dell’aloe risultano un toccasana anche in ambito cosmetico. Il gel di questa pianta, oltre ad essere un ottimo rimedio in caso di ustione oppure contro le irritazioni, è per esempio anche un buon trattamento antietà grazie alle vitamine C ed E e al betacarotene (si può assumere come integratore alimentare). Per la sua ricchezza di vitamine e sali minerali ed enzimi proteolitici, l’aloe è ottima anche come trattamento antiforfora e anti psoriasi. Si può usare perfino come maschera illuminante, come struccante e come trattamento contro le smagliature.

Disponibilità: Solo 6 pezzi disponibili

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.