Tasso baccata

22,00

Vaso: 24, altezza 1.20 m

Si tratta di una conifera sempreverde molto longeva che appartiene alla famiglia delle Gimnosperme (Taxaceae o Tassacee).

La pianta, originaria dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo, è alta mediamente 10 metri , non mancano esemplari che superano anche i 20.

L’apparato radicale è robusto, il tronco rugoso e profondamente inciso è di colore rossastro negli esemplari giovani, mentre in quelli adulti, invece, tende al grigiastro.

Le foglie aghiformi di colore verde intenso, molto simili a quelle dell’abete, sono piatte e traslucide.

frutti, gli arilli, che si originano dalla maturazione degli ovuli, sono bacche rosse e carnose commestibili che però avvolgono un piccolo seme scuro e velenoso.

Fioritura: la fioritura avviene tra gennaio e maggio. Sui maschi, alla base delle ascelle fogliari, compaiono i coni maschili, amenti gialli, contenenti sacche piene di polline. Sugli esemplari femminili invece, agli apici dei rametti, compaiono dei coni verdi, portanti un ovulo ciascuno.

L’impollinazione è anemofila (operata dal vento), mentre i semi vengono trasportati a distanza dagli animali, soprattutto dagli uccelli.

esposizione: anche se si sviluppa abbastanza bene anche in luoghi semi-ombrosi, predilige quelli luminosi e soleggiati. Resiste bene all’inquinamento atmosferico, non sopporta i venti freddi.

Terreno: si adatta a qualunque tipo di terreno ma preferisce quello ricco di sostanza organica e ben drenato.

Annaffiature: è una pianta che non teme la siccità e si accontenta delle acque piovane.

Concimazione: a fine inverno interrare ai piedi della pianta del concime organico ben maturo.

Disponibile

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tasso baccata”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × uno =