Caco Mela

18,00

Vaso:24    Anni: 3

Il cacomela (o caco mela) è una pianta longeva e resistente.
Ha una crescita alquanto lenta, ma può diventare ultracentenaria. E’un albero deciduo, latifoglie che, se potato adeguatamente, può svilupparsi fino a 15-18 m di altezza.

Ha grandi foglie ovali, spesse e di un verde lucente. Produce un frutto formato da una bacca sferica verde con consistenza dura in fase precoce e di colore giallo-arancione alla maturazione fisiologica.
Il sapore è molto dolce e la raccolta si effettua generalmente a fine ottobre-novembre.

Il cacomela (o caco mela) è un albero abbastanza facile da coltivare e poco esigente.
Non richiede cure particolari, se non nei primi anni di vita, quando le radici non hanno ancora fortificato bene. In questo caso la soluzione è ricoprire il terreno con della corteccia, per proteggere le radici dal freddo e ridurre i rischi di malattie.
L’albero predilige il clima mediterraneo e tollera molto bene il caldo prolungato.
Tuttavia possiede grandi capacità di adattamento anche ai climi meno miti, sopportando, per brevi periodi, temperature invernali anche di -10°.

Per ottenere una crescita veloce e una ricca fruttificazione, il cacomela non deve essere collocato in un zona troppo umida del giardino.
Piantalo in pieno sole, in una posizione che permetta un’esposizione alla luce diretta del sole per buona parte della giornata.

E’ un albero resistente alla siccità e richiede poco apporto d’acqua. Anche per questo teme il ristagno idrico e vuole terreni ben drenati.

Il metodo d’irrigazione più utilizzato è quello sotto chioma per non bagnare le foglie e provocare malattie.
Nei primi due anni della pianta è necessario irrigare ogni 20-25 giorni, soprattutto nella stagione estiva, perché poi riesce a crescere grazie alle acque piovane.

Negli anni successivi, bisogna innaffiarlo solo in caso di siccità prolungata, se la pianta si mostra sofferente, con le foglie piegate verso il basso.

cacomela si mette a dimora in primavera, per evitare il rischio di gelate. È utile intervenire sulle piante giovani con un intervento di potatura di formazione, per orientare lo sviluppo della pianta. Le forme più adottate sono quella a piramide e a palmetta, lasciando 4-5 rami principali robusti, orientati in direzioni differenti.

Da adulto va lasciato crescere libero, eccetto qualche intervento di potatura sulla ramificazione secondaria, per incentivarne la crescita e la sistemazione.

Esaurito

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Caco Mela”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − undici =